L’importanza della User Experience nel web design

Quando crei un sito pensi a…

☐ Google?
☐ gli utenti?
☐ come fare soldi?

Se hai risposto "come fare soldi" meglio che cambi lavoro! Se hai dimenticato gli utenti meglio che rivedi un po’ le tue idee.

Questo non è un post celebrativo del contenuto. Non ti dirò che "il contenuto è il re", che basta scrivere testi originali e interessanti per arrivare tra i primi posti su Google, non ti dirò di ascoltare Matt Cutts e di prendere come oro colato qualunque cosa lui dica.

Un sito web deve essere pensato per i motori di ricerca ma anche per gli utenti.

Perché?
Ex impiegati di Google hanno dichiarato che Big G (affettuoso nomignolo dato a Google) monitora e registra tutti i click degli utenti che navigano in Chrome. Non solo: pensa a Google Analytics e ai numerosi dati che vengono estrapolati. Tutto ciò significa che Google può conoscere frequenza di rimbalzo, tempo di permanenza sulle pagine, contenuti più visitati, dove gli utenti cliccano e molto altro ancora. Google può capire se un sito web è funzionale per gli utenti oppure no!
Inoltre, un sito che piace ed è usabile avrà maggiore tempo di permanenza sulle pagine, minore frequenza di rimbalzo, più link, maggiori condivisioni sui social network. Come farsi trovare pronti?

  1. identifica il target e mettiti nei suoi panni. A chi è rivolto il mio sito? che fascia di età? sono tutti utenti esperti del web?
  2. pensa contenuti e struttura di navigazione sulla base delle esigenze dei visitatori. Quali sono le domande a cui gli utenti vogliono trovare risposta? Cosa cercano? Cosa vogliono sapere? Per dare una risposta a queste domande puoi consultare quali sono le parole chiave legate al tuo settore o argomento.
  3. verifica con dati che il tuo modo di pensare sia corretto. Gli utenti si comportano come io penso che facciano? Il sito è facilmente navigabile? I contenuti sono interessanti?
poster con scritta Keep calm and design for users

Esistono numerosi programmi, possibilità e strumenti per verificare il comportamento degli utenti: si parte da Google Analytics per arrivare a programmi più interessanti come ClickTale. Nei prossimi post ci occuperemo di descriverli.

Seguici sui social network per rimanere aggiornato su nuovi post e novità dal mondo SEO
Seguici su
Facebook Google+ Twitter

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *

Inviando il commento dichiara di accettare l'informativa sulla privacy